campucc10

Nel cuore dell’Oltrarno la cucina e l’artigianato fiorentino si incontrano nella storica trattoria Un chicco di caffè.
Un anno di esposizione di giovani artisti ruotano ogni mese tra l’Associazione culturale Campucc10 e Un chicco di caffè, un’idea nata per mettere in risalto artisti, grafici illustratori e pittori.

IL PROGRAMMA
Marzo:
In trattoria con la mostra di Daniele Niccolini HomeLandMaps
11 marzo: Inaugurazione della mostra
Teste di Carta dell’artista Emanuela Stanganelli.

Aprile
In trattoria con Teste di Carta.
11 aprile: Inaugurazione della mostra del giovane illustratore Federico Bria.

Maggio
In trattoria con Federico Bria.
Un mese dedicato agli artisti del C10 con le esposizioni di Mortegan, le opere degli studenti di Oliviero Draghi e l’esposizione dei gioielli di Silvia, la nostra nuova orafa.

Giugno:
In trattoria con Federico Bria.
11 giugno: Inaugurazione della mostra dell’illustratrice Federica Pavan.

Annunci

Metteteci la faccia!

12512435_621386447999981_7439261723259558305_n

Teste di Carta è un progetto grafico di Emanuela Stanganelli, in mostra al Campucc10 per tutto il mese di marzo e aprile.
“Volevo una fototessera digitale, non da esibire sulla patente ma pronta da allegare ogni volta che il web recita: “carica la tua immagine”. La mia immagine qual è? Così di necessità ho fatto virtù. Per far sì che fosse efficace servivano due requisiti: riconoscibilità immediata e guizzo interpretativo.
Ecco nata la prima Testa di Carta. Poi non ho più smesso. Mi piace render piu belle le persone e con la tecnica che uso si eliminano imperfezioni, punti neri, peli superflui, lasciando intatte le rughe d’espressione più significative.
Un vero e proprio lifting. Ma il pezzo forte è tutto l’ambradam che ci metto su. Come resistere alla propria immagine di una bellezza senza tempo!”

VI ASPETTIAMO ALL’INAUGURAZIONE!

Lottozero si presenta al Campucc10

Sabato 5 marzo siamo lieti di Ospitare al Campucc10 Lottozero / textile laboratories.

Tessa e Arianna Moroder presenteranno il loro progetto,con la presenza di uno stylist. Un’ occasione unica per indossare e provare dal vivo la preziosità dei foulard nati in collaborazione con gli artisti Anna DeFlorian, Coralie Prevert, Studio MUT e Nadia Grechina.Tessa-und-Arianna

Leggete come inizia il suo bellissimo articolo Francesca Guattieri in Vivere per raccontarla: “Sono sicura che ciò che sto per raccontarvi vi piacerà moltissimo! Vi parlerò di imprenditoria femminile, complicità, destino, creatività,arte, Made in Italy, design, e…di un’idea geniale! Esistono persone che un giorno si svegliano con l’idea giusta in testa…

E anche noi del C10 non abbiamo saputo resistere!

I loro foulard saranno in vendita a tempo limitato al seguente link:
https://www.kickstarter.com/projects/lottozero/the-textile-laboratory-at-lottozero

Presentazione a Firenze: Sabato 5 marzo 2016 dalle 17:00-19:30
Saranno presenti Tessa e Arianna Moroder di LOTTOZERO per aiutare con lo styling dei foulard
Indirizzo: Campucc10, Via del Campuccio 10r (angolo Via Romana), Firenze
Tel. +39 055 5121545

C10 & Share PopUp

Conoscete Share PopUp? è una piattaforma nata da Pop Up Lab che mette in connessione chi ha un esercizio commerciale e vuole condividere temporaneamente il proprio spazio e chi ha un’attività ed è alla ricerca di spazi commerciali o espositivi per un periodo limitato di tempo.

E il Campucc10 non poteva mancare! mettiamo a disposizione un corner nella zona espositiva dell’associazione e nella nostra vetrina CAMPUCC10FF di via Romana.

IMG_6023

Ed ecco qui il video di presentazione di Share PopUp!

Ultimo capitolo di Oltrarte con Ecomoods

Il progetto Oltrarte del giovane giornalista freelance Marco Pieraccioli si chiude al Campucc10 con l’intervista a ecomoods atelier!

Marco Pieraccioli ha inseguito alcuni artigiani dell’Oltrarno per scoprire una realtà inaspettata di Firenze. E nel suo tour tra le botteghe con videocamera, microfoni e luci ci siamo anche noi del Campucc10.

Ed ecco il suo racconto

Il ritorno di Caterina in Oltrarno,
da giornalista a eco-designer
La storia di una ragazza che, alla soglia dei 30 anni, ha scoperto l’amore per l’Oltrarno e la vita di bottega

[…]Oggi sono trascorsi meno di dodici mesi da allora. E nel frattempo, quella ragazza che un tempo sognava di diventare giornalista si è riscoperta eco-designer. Questa è Caterina. E questa è la sua storia. La storia di una ragazza che, alla soglia dei 30 anni, ha scoperto l’amore per l’Oltrarno e la vita di bottega. Ma questa – a ben vedere – è anche la storia di un quartiere in profonda trasformazione. Oggi infatti, accanto alla storica generazione di artigiani di lungo corso, si sta imponendo anche una nuova classe di giovani. E dentro ad essa puoi trovarci di tutto: dal talento naturale, a quello maturato in bottega; dagli eredi di una dinastia, ai volti nuovi di appassionati e apprendisti.

QUI l’articolo integrale e l’intervista video a ecomoods atelier!

 

Natale è alle porte e noi siamo prontissimi!