Ecomoods atelier

Una nuova avventura

La storia di ecomoods atelier inizia con la decisione di mettere un punto alla carriera giornalistica. Ho realizzato che non ero fatta per un regolare lavoro d’ufficio, passando le ore a guardare lo schermo del computer aspettando la “news del giorno”, desideravo fare qualcosa di creativo e dinamico, volevo far passare la mia fantasia attraverso le mani per creare oggetti unici e sorprendenti.
Nel giro di pochi mesi ho scoperto Campucc10 e sono entrata a far parte di questa meravigliosa famiglia. Ho iniziato dal riciclo e dall’upcycle realizzando oggettistica per la casa, dai sottopentola alle lampade finché non è scattata la scintilla per il cucito. Avevo bisogno di una scatola da infilare nell’armadio per il cambio stagione, ho comprato il feltro e per la prima volta ho preso in mano ago e filo.

È stato amore a prima vista.

 

La ricerca dei tessuti e dei materiali più adatti a seconda dell’oggetto e del suo uso è importantissima.La filosofia di EcoMoods è molto semplice: mai accontentarsi. Un tessuto esclusivo, un filato prezioso, un colore che non è stato tentato prima non sono punti di arrivo, ma tappe per ricercare sempre forme e tessuti nuovi.
Scelgo le migliori fibre, selezionandole con la massima cura e riscopro anche quelle che magari nessuno usa più da tempo, come il feltro naturale.

Dal cotone grezzo alle fodere in marca Cervo, resa famosa per la sua resistenza e utilizzata nell’alta moda per rivestire e foderare l’interno delle giacche e delle tasche dei pantaloni degli abiti da uomo. E poi il feltro di lana, un prodotto naturale al 100% composto da pura lana vergine di pecora. È un materiale oltremodo robusto e traspirante, nonché caldo, leggero e impermeabile. A differenza della lana cotta o del feltro sintetico, con cui molti confondono il feltro, questo non è una stoffa, ma un insieme disordinato di lana compattata (infeltrita).

I cappelli di feltro sfilano sulle passerelle di Parigi dal 1912 e anche per la stagione invernale 2010/2011 i più grandi stilisti italiani tra cui Armani e Valentino hanno accompagnato le loro creazioni con cappelli di feltro.

E poi le collaborazioni con giovani artisti, l’ultima collezione è con l’illustratrice Federica Pavan con cui realizzo arredamento tessile.

Ecomoods atelier non è nato nemmeno da un anno ed è, forse, proprio questo a renderlo iper-attivo e dinamico.

-Per ordini e acquisti, Etsy Shop

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: